SANIFICAZIONE


L’obiettivo di TAMA SERVICE S.p.A. è quello di prevenire qualsiasi forma si contaminazione chimica o microbiologica, la quale possa causare danni per la salute umana.

Particolare attenzione viene data al problema legato alla proliferazione del batterio della legionella all’interno dei circuiti a rischio.

SERVIZI



  • ATTIVITA’ DI ISPEZIONE E CHECK-UP (videoanalisi) dei condotti degli impianti di condizionamento e ventilazione
  • SANIFICAZIONE dei termoconvettori o fancolis
  • PULIZIA E IGENIZZAZIONE delle centrali di trattamento dell’aria
  • PULIZIA E BONIFICA dei condotti degli impianti di condizionamento e ventilazione
  • Rilascio degli attestati e dei LIBRETTI DI MANUTENZIONE
  • REDAZIONE DEL D.V.R. LEGIONELLA e pianificazione di specifici protocolli preventivi
  • SANIFICAZIONE di impianti nell’ambito del settore AGROALIMENTAR
  • Processi di SANIFICAZIONE IN AREE COMUNI ad alto rischio (terme, piscine, centri wellness)
  • IGENIZZAZIONE di apparecchiature elettriche e medicali




Le condizioni favorevoli per la proliferazione del batterio sono una temperatura dell’acqua compresa tra i 25° C e i 45° C, la presenza di acqua stagnante, la presenza di incrostazioni e sedimenti legata alla crescita di comunità biologiche complesse.

La trasmissione del batterio avviene tramite la formazione di un aeresol contenente l’agente patogeno, il quale viene trasportato nell’ambiente dagli impianti di climatizzazione e più in generale dai moti d’aria.

E’ per questo che una corretta manutenzione e pulizia degli impianti aeraulici e idrici, legata ad un protocollo preventivo specifico è fondamentale.

Il know how tecnico acquisito durante i numerosi anni di esperienza nel settore, ha fatto sì che vengano messe a punto diverse metodologie operative all’avanguardia.

Il fine di TAMA SERVICE S.p.A. è di garantire la piena soddisfazione del cliente nell’ottemperanza di quanto previsto dal D.lgs. 81/08 e dell’accordo Stato Regioni 07 maggio 2014 “Linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi”